Elettrolisi

Depilazione: Quale è il metodo migliore?

2016-08-08

Nella depilazione definitiva, come in molti altri campi, le tecnologie continuano ad innovarsi. Per fare una scelta consapevole e corretta del trattamento è necessario conoscere i diversi metodi, sapere come funzionano e le loro prestazioni. Vi mostriamo due delle tecnologie più efficaci attualmente sul mercato: l’elettrolisi e la foto epilazione.

ELETTROLISI

Sino a oggi, l’elettrolisi è ancora l’unico metodo per eliminare definitivamente i peli superflui. Questa tecnica comporta l’inserimento di un filamento nel follicolo pilifero fino al bulbo. Una corrente elettrica viene poi innescata per distruggere le cellule che causano la ricrescita dei peli. Le tecniche di termolisi sono le più frequentemente utilizzate perché sono veloci e consentono di lavorare su tutti i tipi di peli, indipendentemente dalla loro fase. Altri metodi, chiamati Blend, combinano l’elettrocoagulazione con una corrente continua (galvanica) per produrre una distruzione chimica. I metodi Blend richiedono un’applicazione più lunga ma sono molto efficaci contro i peli forti e irregolari. Per utilizzare il Blend, tuttavia , il pelo deve assolutamente essere in fase anagen perché la corrente galvanica richiede la massima idratazione per innescare la reazione chimica (soda caustica) che distrugge le cellule germinali.

Oggi, l’elettrolisi è molto confortevole grazie al miglioramento delle apparecchiature, che sono più potenti e generano corrente molto veloce (in millesimi di secondi). Inoltre, con la frequenza ultrarapida di 27 MHz, disponibile su dispositivi Apilus, la corrente raramente viene percepita. Questa frequenza, due volte più veloce rispetto agli altri sistemi di depilazione sul mercato, rende l’elettrolisi adatta a tutti grazie al comfort che offre. Se si desidera un trattamento di depilazione efficace e permanente al 100% bisogna scegliere l’elettrolisi . Questa tecnica sviluppata 130 anni fa è riuscita ad adattarsi e a beneficiare delle tecnologie all’avanguardia disponibili al giorno d’oggi.

FOTOEPILAZIONE

I dispositivi Laser e IPL (Luce Pulsata) emettono un raggio di luce che viene assorbito dalla melanina nei peli. Questi pigmenti scuri intercettano i fotoni e l’energia prodotta viene convertita in calore. È questo calore che penetra nel follicolo e distrugge le cellule germinali del pelo tramite trasferimento termico. La Fotoepilazione permette il trattamento di grandi aree del corpo, ed è particolarmente indicato per le persone con peli scuri in fase anagen .

Tuttavia, questo metodo non garantisce una depilazione permanente al 100%. Si può considerare come una depilazione a lungo termine con una riduzione di circa 80% del numero di peli e del loro diametro. Questa percentuale può variare da una persona all’altra e da una parte del corpo ad un altra. Per una depilazione definitiva, i peli rimanenti devono essere eliminati con l’elettrolisi. Inoltre, nonostante i numerosi vantaggi di questa evoluzione tecnologica, certi tipi di pelle e peli richiedono speciali precauzioni o semplicemente non possono essere trattati con fotoepilazione , ad esempio:

  • pelle nera, perché il rischio di scottature è troppo alto. È possibile ridurre l’intensità ma sarebbe comunque insufficiente per distruggere in modo soddisfacente i peli.
  • capelli grigi, bianchi, biondi o chiari a causa della mancanza di pigmentazione scura (melanina). Non viene assorbita abbastanza luce per distruggere i peli e il bulbo.

Per risultati rapidi e per le grandi aree del corpo, la fotoepilazione è la soluzione perfetta. Si riduce il numero di peli in breve tempo. Non sarà, tuttavia, possibile trattare in modo efficace tutti i tipi di pelle e peli e non fornisce depilazione permanente.

LA SCELTA E’ VOSTRA

Entrambi i metodi hanno dimostrato la loro efficacia e benefici. L’Elettrolisi si differenzia per il fatto che può trattare i peli e la pelle di qualsiasi colore. E’anche la tecnica ideale per la peluria del viso. Mentre, Laser e IPL riducono la quantità di peluria su aree più grandi in breve tempo. È quindi compito dell’operatore di suggerire un trattamento più adatto a ciascun cliente, considerando fototipo, colore dei peli, la zona da trattare, le controindicazioni, la sensibilità, il tempo e il budget a disposizione. Una diagnosi accurata e una chiara spiegazione dei risultati probabili sono sicuramente un must.

You Might Also Like

No Comments

Leave a Reply